Dai via momenti di felicità senza sapere come e dove vengono fatte le cotte di carta? Non funziona per noi. Sostenibilità, trasparenza e protezione ambientale sono una cosa ovviamente per noi. Manteniamo il nostro impatto il più piccolo possibile in modo da poter regalare momenti spensierati di felicità con una coscienza chiara.

Acquistate una carta - noi piantiamo alberi.

Con il vostro acquisto sostenete il Rimboschimento delle foreste di mangrovie a Madagascar. Più di 200.000 alberi di mangrovia sono già stati piantati. Per questo collaboriamo con la rete di rimboschimento di fama internazionale Progetti di riforestazione Eden rete di riforestazione. È possibile controllare il numero attuale di alberi che abbiamo piantato in qualsiasi momento sul sito sito web del nostro partner sito web.

Le mangrovie sono veri e propri protettori del clima e immagazzinano una quantità di CO2 da tre a cinque volte superiore a quella di un albero alle nostre latitudini, per un totale di circa 300 kg durante la loro vita di circa 25 anni. Inoltre, le radici acquatiche degli alberi fungono da importante terreno di riproduzione, nursery e habitat per molti pesci rari, rettili, uccelli e persino mammiferi terrestri. Gli alberi proteggono inoltre la costa dall'erosione e dalla perdita di terreno.

I nostri alberi sono coltivati su Madagascar in regioni strutturalmente sottosviluppate e impoverite dalla popolazione locale. I lavoratori ricevono un reddito equo e un'occupazione permanente. Questo non solo permette loro di permettersi le necessità quotidiane come cibo, alloggio, vestiti e medicine, ma significa anche che non devono distruggere l'ambiente per sopravvivere, ad esempio abbattendo alberi per la costruzione, il combustibile, il riscaldamento e l'agricoltura.

Doniamo l'1% del nostro fatturato alla tutela dell'ambiente.

Siamo Membro di 1% per il pianetaun'alleanza globale di aziende per la tutela dell'ambiente e la sostenibilità. Come membro doniamo almeno l'1% del nostro fatturato a organizzazioni ambientali certificate.che garantiscono che la donazione vada dove è necessaria.

Utilizziamo carta proveniente da fonti responsabili.

I nostri scovolini di carta sono realizzati con carta di alta qualità che abbiamo prodotto nel modo più sostenibile possibile. La carta per le nostre cartoline proviene da foreste certificate FSC e/o da materiale riciclato, nonché da materiale proveniente da fonti controllate. Il materiale certificato FSC o riciclato post-consumo viene utilizzato per almeno il 70% o una quantità almeno equivalente viene utilizzata nel processo di produzione della carta per i nostri giunchi di carta.

Produciamo in condizioni di lavoro eque e responsabili.

Fatti a mano: ogni carta da macero è fatta a mano. Ritagliamo le singole parti delle nostre carte con una macchina laser. Da quel momento in poi, assembliamo tutto a mano con amore. Naturalmente, in condizioni di lavoro sostenibili, eque e responsabili nelle nostre fabbriche in Vietnam. Conosciamo personalmente le fabbriche con cui collaboriamo e abbiamo constatato di persona le condizioni di lavoro eque. Va da sé che paghiamo i nostri produttori e i lavoratori a prezzi equi per il loro impegnativo lavoro. Perché l'assemblaggio di uno schiacciacarte è un lavoro manuale delicato che richiede fino a 30 minuti.

Dove dobbiamo ancora migliorare.

Purtroppo, non è ancora possibile fare a meno della plastica: per garantire che le nostre macchine di carta non si danneggino durante il viaggio verso la Germania e rimangano asciutte, attualmente sono imballate in una pellicola di plastica trasparente e riciclabile, finché non troveremo un'alternativa migliore. Abbiamo già preso in considerazione molte altre opzioni, dal cellophane alle bioplastiche ricavate dall'amido di mais o di patate, come la plastica PLA. Ma queste alternative hanno purtroppo anche degli svantaggi: richiedono molta terra ed energia per essere coltivate e possono essere scomposte solo con processi speciali negli impianti di compostaggio industriale. Molti impianti di compostaggio non sono attrezzati per questo, con il risultato che i rifiuti finiscono come rifiuti residui nell'inceneritore.

Per saperne di più sul nostro partner Eden Projects

Eden Reforestation Projects x papercrush